Attenzione
  • This parser only supports VCARD and VCALENDAR files
Stampa

Gruppo Famiglie - venerdì 13 novembre

Il gruppo Famiglie si incontra VENERDI' 13 NOVEMBRE. I dott. Giovanni Lizzio e Schizzi Ilaria guideranno la serata sul tema: "I BISOGNI, NOSTRI e DEI NOSTRI FIGLI". 

Ci si incontra alle ore 19, si cena insieme portando qualcosa da casa da condividere con tutti. L'incontro di formazione inizia alle ore 20:45.

 

PRESENTAZIONE del GRUPPO FAMIGLIE

Dopo la splendida esperienza a Gressoney di fine agosto 2014, è nato ben strutturato il gruppo "Famiglie", un gruppo aperto al quale possono partecipare tutti gli adulti che lo desiderano. E' un gruppo che avrà gli incontri di carattere fortemente di coppia e di famiglia. Non sono escluse le persone che non sono coppia. Chi partecipa sappia però che gli incontri hanno questa caratteristica.

Siamo tornati a Gressoney a fine agosto, da giovedì 27 a domenica 30 agosto. Lì abbiamo nuovamente fatto esperienza di gruppo, e quella è l'occasione in cui abbiamo definito le date delle attività del nuovo anno che si aprirà a ottobre.

CALENDARIO: Gli incontri di questo anno saranno sempre al SECONDO VENERDI' del mese, e precisamente: venerdì 9 ottobre, venerdì 13 novembre, venerdì 11 dicembre, venerdì 8 gennaio 2016, venerdì 12 febbraio, venerdì 11 marzo, venerdì 8 aprile, venerdì 13 maggio.

 

Pensieri

Papa Francesco - "Evangelii Gaudium"

(L'inizio dell'esortazione apostolica di Papa Francesco; una lettura splendida, che fa bene all'anima, da vivere...)

1. La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù. Coloro che si lasciano salvare da Lui sono liberati dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall’isolamento. Con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia. In questa Esortazione desidero indirizzarmi ai fedeli cristiani, per invitarli a una nuova tappa evangelizzatrice marcata da questa gioia e indicare vie per il cammino della Chiesa nei prossimi anni.

Leggi tutto...

Un "perchè?" senza risposta

croceTutti ci chiediamo il perchè delle cose. Il senso. Perchè è accaduto? Perchè è stato permesso? Quando capita qualcosa di brutto, di negativo, anche la fede viene messa alla prova. Ci rivolgiamo al buon Dio e gli chiediamo: "perchè?".  Spesso senza ricevere risposte.

Anche Gesù ha chiesto un "perchè" al Padre. Nel momento peggiore, sulla croce, quando sta per morire si sente abbandonato da Dio. E gli chiede il perchè: "Dio mio, Dio mio, perchè mi hai abbandonato?".

Gesù non ha ricevuto risposta. Neanche Lui.

Gesù ci ha fatto vedere cosa fare, quando abbiamo un "perchè" da chiedere a Dio. Non dobbiamo aspettarci delle risposte. Dobbiamo affidarci a Lui: "Nelle tue mani Padre consegno il mio spirito". Solo abbandonandoci a Lui arrivano le risposte. Risposte non alla mente. Risposte al cuore.

Questo "perchè" di Gesù, senza risposta, quanto ci insegna!

"Nelle tue mani Padre, consegno il mio cuore".

Iscriviti ai calendari

Per non perdere nessuno dei nostri appuntamenti leggi come fare per iscriverti ai nostri calendari

Hai bisogno di una preghiera?

Mandaci la tua richiesta di preghiera e noi pregheremo per te